click

Devi Rinnovare la Patente?
Verifica costi e date.

Devi Rinnovare la Patente?
Verifica costi e date.

Patenti non rinnovabili con il nostro servizio

(leggi il dettaglio limitazioni d'uso)

News » Assicurazione on line: come scegliere per risparmiare davvero

Data di pubblicazione: 28-07-2017

Tecnologia e innovazione arrivano anche nel campo delle assicurazioni; negli ultimi anni ormai fare l'assicurazione auto online è diventato assolutamente comune. E’ un panorama vasto, in cui internet ha cambiato profondamente l’approccio al sistema dell’assicurazione RCA.

Si tratta davvero di una nuova modalità con cui approcciare il problema dell'assicurazione auto, sempre uno dei più spinosi per gli automobilisti. Si può fare da casa, ed è rapido ed economico. I prezzi sono abbattuti dall’assenza di intermediazione e costi di distribuzione. Le assicurazioni online peraltro vengono classificate come transazioni e-commerce e sono perciò regolamentate secondo le specifiche del mercato virtuale. In questo senso infatti sono molto sicure, e con servizi dedicati come numeri verdi per assistenza e anche app per i nostri smartphone tramite cui gestire gli aspetti più importanti della polizza stessa.

 

Gli aspetti da considerare per la scelta di un’assicurazione online

Come per una polizza tradizionale stipulata in agenzia, è fondamentale richiedere preventivi e confrontare prezzi. Molte delle compagnie assicurative tradizionali e più affermate offrono oggi anche il corrispettivo servizio online; è sufficiente utilizzare uno dei tanti comparatori di prezzi che possiamo trovare su internet per avere subito in mando qualche dato su cui ragionare. Verificando i vari prezzi potremo immediatamente identificare quali sono i principali vantaggi di un’assicurazione online:

· Il prezzo: si noterà subito quanto sia notevolmente più basso: dal 30 al 70%. Il risparmio in termini di mediazione è evidente, ma occorre sempre valutare con attenzione le tariffe e metterle in relazione con quello che offre la polizza e quali sono le nostre effettive esigenze.

· La velocità: la polizza è a portata di mano in pochi clic. Un preventivo è disponibile in pochi secondi, e per compilare il contratto occorre avere a disposizione pochi documenti. Il pagamento potrà avvenire tramite carta di credito (il più rapido), ma anche tramite bonifico bancario o bollettino postale che ci verrà inviato per posta, e a conferma del pagamento riceveremo poi la ricevuta con il tagliando da esporre sul veicolo (anche se ora l’esposizione dello stesso tagliando non è più obbligatoria).

· La comodità: a casa e in pochi clic, senza uscire e girare per vari uffici. Imbattibile, no?

· Semplicità e personalizzazione: il processo è intuitivo, ma soprattutto in pochi clic è possibile aggiungere elementi accessori alla propria polizza per costruirla su misura alle nostre esigenze.

· L’assistenza telematica: questo è un’altra area in cui la tecnologia si inserisce pesantemente; l’assistenza 24 ore anche in caso di incidente con numeri telefonici dedicati e assistenza continua. Inoltre molte compagnie propongono ormai anche app per il nostro smartphone con cui gestire la polizza direttamente e monitorare le richieste di risarcimento, i premi da versare, contattare l’assistenza online e molto altro.

 

Fare una polizza online è sicuro e affidabile

Quello che spaventa ancora molti utenti è l’affidabilità di una polizza stipulata online. Molti infatti sono sì attratti dal prezzo vantaggioso, ma al tempo stesso mantengono diffidenza verso un servizio così importante come quello dell’RCA da stipularsi completamente online senza un contatto con un rappresentante in carne ed ossa della compagnia.

Le compagnie online operano in linea con le normative del commercio online (in ottemperanza alla comunicazione n. 157/1997). Tuttavia, per escludere qualsiasi forma di timore, qui di seguito, elenchiamo gli elementi da controllare per poter comprendere a pieno la serietà e l'affidabilità di una compagnia assicurativa che opera on line. Le valutazioni principali da fare sono le seguenti:

· verificare che la compagnia sia iscritta all'ANIA, l'Associazione Nazionale fra le Imprese Assicuratrici, se non si ritrova tra l'elenco, allora è il caso di diffidare;

· controllare che la compagnia sottostà alle norme dell‘IVASS, L'Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni, ex ISVAP;

· il valore minimo del massimale, per legge deve ammontare a 6.000.000€;

· assicurarsi che la compagnia abbia già provveduto all'abolizione del tacito rinnovo, oramai imposto per legge.

 

Un segmento del mercato particolarmente florido per le assicurazioni online è quello delle auto d’epoca. Le tariffe particolarmente vantaggiose per questo genere di vetture sono infatti perfette per assicurare vetture che si utilizzano solo per pochi giorni all’anno in occasione di raduni o particolari manifestazioni. Le auto d’epoca peraltro, oltre ed essere esentate dal pagamento del bollo, beneficiano di tariffe ancora più basse se iscritte al registro assicurativo delle auto storiche (l’ASI), e non rientrano nemmeno nel sistema del bonus malus dato che sono classificate all’interno di una classe di merito differente.