click

Devi Rinnovare la Patente?
Verifica le nostre offerte.

Devi Rinnovare la Patente?
Verifica le nostre offerte.

News » Guida autonoma? automobilisti ancora non del tutto convinti

Data di pubblicazione: 05-09-2017

La tecnologia nel settore automobilistico procede a passi da gigante. Il futuro ormai va in due chiare direzioni: l’ibrido e la guida autonoma. Per quanto trend paralleli e inarrestabili, è proprio riguardo all’automazione che l’innovazione propone continuamente novità, sviluppi, aggiornamenti.
 

Si tratta di una rivoluzione annunciata, che si prepara ad investire il mondo dell’auto pesantemente già dai prossimi anni. Lo dimostrano gli investimenti miliardari che le aziende automobilistiche stanno portando avanti, ma anche attori all’apparenza lontani da questo mondo come Google, che sta a sua volta mobilitando cifre importanti per sviluppo di tencologie e software dedicati.
 

Al netto della tecnologia comunque, sarà sempre un essere umano a doversi accomodare dentro l’automobile, e l’idea di affidarsi totalmente alla tecnologia senza poter intervenire nella guida non piace poi granchè. Un sondaggio Gartner condotto in Germania e negli Stati Uniti su 1.500 automobilisti rivela infatti che il 55% di loro non si affiderebbe volentieri nelle mani di una vettura con guida completamente autonoma.
 

Il piacere della guida e la sensazione di controllo diretto sul mezzo sono sensazioni cui l’automobilista medio difficilmente rinuncerebbe, ed è per questo che il 70% degli intervistati si dichiare invece favorevole a sistemi che possano accompagnare e assistere nella guida come tecnologie già esistenti quali il cruise control, il lane assist o la frenata automatica in caso di ostacoli improvvisti per citarne alcuni.
 

Dubbi e perplessità dunque rimangono, ma non c’è da stupirsi. E’ normale che una tecnologia nuova, e così innovativa abbia bisogno di tempo per essere recepita e traslata in una quotidianità che per troppo tempo è rimasta immobile e legata agli stessi capisaldi di un tempo.
 

La dichiarazione di Mike Ramsey, direttore dello studio Gartner responsabile del sondaggio, dichiara consapevolmente che “la gente rimane spaventata dal fatto di salire su un veicolo di cui non ha controllo”. Un timore legittimo, per superare il quale test e prove si faranno sempre più minuziosi e mirati per perfezionare questa tecnologia che, piaccia o no, rappresenterà il futuro.